‘Fala cosa giusta’ – Milano, 29 aprile maggio 2022

SARDEGNA, ISOLA DEI CAMMINI
Oggi, 30 aprile, in occasione dell’incontro organizzato a Milano nell’ambito di Fala cosa giusta, la Regione Sardegna ha presentato un modello di turismo esperienziale, tra cammini, borghi e ospitalità

Scarica allegati

FileDim.
doc cs 2_isola di cammini157 KB
zip Cammini ottobre (2)17 MB

Per richiedere le foto in alta risoluzione inviare un’e-mail a info@openmindconsulting.it

Un’isola, tanti cammini. La Sardegna offre al turista lento acque cristalline, un’ospitalità che scalda il cuore e ormai numerose occasioni per vivere una vacanza a piedi.

In occasione della 18esima edizione di ‘Fa’ la Cosa Giusta’, la più importante fiera italiana dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, la Sardegna ha messo al centro della sua proposta promozionale i temi del turismo lento e sostenibile.

In particolare, durante l’incontro con il pubblico presente all’evento oggi, sabato 30 aprile,  dal titolo ‘In Sardegna a passo lento: un modello di turismo esperienziale tra cammini, borghi e ospitalità, promosso in stretta collaborazione con l’editore Terre di Mezzo, l’intervento dell’assessore regionale al Turismo, Gianni Chessa ha ribadito come “identità e tradizioni, benessere e spiritualità, accoglienza dei suoi territori e senso di comunità delle persone che li abitano, sono i cardini del progetto promosso nel mercato nazionale e internazionale dallassessorato al Turismo della Regione Sardegna. Una proposta turistica unitaria, articolata in Cammini di Sardegna, Destinazioni di pellegrinaggio, Luoghi francescani e Borghi di Sardegna”.

Alla conferenza, oltre all’assessore Chessa, sono intervenuti, moderati dal giornalista Giuseppe Materazzo: il collaboratore del ministro della Cultura, Paolo Piacentini, Renato Tomasi in qualità di ideatore e responsabile per l’assessorato regionale del progetto di valorizzazione del turismo culturale-religioso,  Maria Ignazia Deidda della Fondazione Destinazioni di Pellegrinaggio Sardegna, Alberto Dragone e Miriam Giovanzana della casa editrice Terre di Mezzo.

Nell’ambito dell’incontro, è stata lanciata la prima edizione della manifestazione “Noi camminiamo in Sardegna”: progetto di valenza nazionale inserito nel programma di valorizzazione del turismo culturale-religioso, che si svolgerà nella prima settimana di ottobre, in stretta collaborazione con la Fondazione delle Destinazioni di pellegrinaggio, quale organizzatore e promotore dell’evento, la Conferenza episcopale sarda, Terre di Mezzo editore, i Cammini di Sardegna e UnionCamere Sardegna.

Con questa manifestazione, l’Assessorato intende dare continuità al consolidamento del percorso progettuale “Cultura Religiosa e Turismo”, nato con l’obiettivo di inserire gli “Itinerari dello spirito” della Sardegna nell’ambito di reti e percorsi religiosi nazionali e internazionali, in grado di generare un’offerta turistica strutturata che, attraverso azioni di aggregazione e di coordinamento territoriale, riesca ad attrarre importanti flussi soprattutto in periodi di bassa stagione.

In linea generale, il format ideato, – afferma Renato Tomasi, prevede che nella settimana della manifestazione prevista dal 4 al 9 ottobre si possa, valorizzando i singoli centri di destinazione di pellegrinaggio, coinvolgere i principali cammini e itinerari spirituali inseriti nel registro dei Cammini istituito presso l’Assessorato del Turismo nell’ottica di promuovere la Sardegna come destinazione per il turismo lento e sostenibile con particolare riferimento alle destinazioni e cammini spirituali.

Noi camminiamo in Sardegna – 4-8 ottobre 2022

Durante la settimana dei cammini in Sardegna, giornalisti, camminatori, foto-video reporter ed esperti del settore, percorreranno – inaugurandoli – i diversi itinerari strutturati attorno alle tappe di spiritualità della Sardegna rappresentati e promossi dalla Fondazione in collaborazione con i principali cammini iscritti nel “Registro dei cammini e degli itinerari dello spirito” istituito presso l’Assessorato del Turismo

Sulla base dei luoghi vocati al turismo culturale-religioso si ipotizzano itinerari che faranno riferimento alle “Destinazioni spirituali” quali Borutta, Dorgali, Galtellì, Gesturi, Laconi, Luogosanto, Orgosolo e Sant’Antioco e ai cammini straordinari che li attraversano: Cammino Minerario di Santa Barbara, Sant’Jacu, San Giorgio Vescovo, Sant’Efiso, 100 Torri, la Via dei Santuari e il percorso francescano.

Presentata anche la nuova immagine coordinata che accompagnerà la campagna di comunicazione: il nuovo logo istituzionale del progetto sarà associato allo slogan “Noi Camminiamo in Sardegna”: “un invito, sostiene Tomasi – rivolto ai media specializzati e acamminatoritestimonial che intendano partecipare alla settimana dei cammini in Sardegna e candidarsi avivereenarrarelesperienza suggestiva ed esclusiva del viaggio lungo le destinazioni spirituali e i cammini nel cuore profondo e autentico della Sardegna.

La manifestazione, frutto della collaborazione in essere fra lassessorato e la Fondazione delle Destinazioni di Pellegrinaggio, vista la portata della promozione istituzionale afferma l’Assessore Chessa   è destinata a interessare oltre 300 amministrazioni locali e tantissimi operatori specializzati coinvolti in 3200 chilometri di cammini,  16 luoghi francescani iscritti nel Registro dei Cammini e degli itinerari dello spirito, la rete dei borghi, oltre allofferta delle eccellenze dellenogastronomia e dellartigianato artistico e tradizionale dellIsola”.

Unitamente al lancio dell’evento sono state presentate la nuova guida sul Cammino minerario di Santa Barbara, da parte Terre di Mezzo, e la monografia ‘Borghi del gusto Sardegna’, a cura di Andrea Carpi, prodotta da Edizioni del Capricorrno.

 

 

 

EVENTI

ALTRI EVENTI

CONTATTI

SCOPRI OPEN MIND CONSULTING

Vieni a conoscere il mondo di Open Mind Consulting, contattaci per avere maggiori informazioni sui servizi offerti.



Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa (Privacy Policy)

Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di OPEN MIND CONSULTING SRL (Materiale Promozionale)

Acconsento a ricevere materiale informativo (c.d. newsletter)