LE BAHAMAS, LUSSO ESCLUSIVO

Le pittoresche cittadine delle isole Abaco, le immersioni subacquee ad Andros e i tocchi di cultura e colore che adornano le isole, l’esotismo di Cat Island, l’esclusività delle Exuma e molto altro, creano l’ambientazione perfetta per il tuo prossimo viaggio all’insegna lusso.
Tante le alternative e le proposte che garantiscono un’esperienza piacevolmente fuori dagli schemi.

Scarica allegati

FileDim.
doc 14_Lusso197 KB
Bahamas-Logo-to-be-used-at-smallsizes

Per richiedere le foto in alta risoluzione inviare un’e-mail a info@openmindconsulting.it

Torino, novembre 2022 – Una vacanza alle Bahamas è già di per sé un privilegio: immergersi nel mare cristallino, tuffarsi alla scoperta delle bellezze naturali, crogiolarsi al sole su una spiaggia incontaminata sulle note del calypso e, soprattutto, assorbire l’attitudine rilassata degli abitanti, senza preoccupazioni per quel che sarà domani. Un viaggio alle Bahamas però, può diventare incredibilmente esclusivo se si scelgono location, attività, servizi giusti.

Isole private e soggiorni ‘regali’

Niente è paragonabile a una vacanza su un’isola privata se quello che si cerca è una fuga dal mondo unica, irripetibile. Il Musha Cay e le isole di Copperfield Bay, comprese nelle Exuma, e di proprietà di David Copperfield, è considerato il resort privato più lussuoso non solo dell’arcipelago delle Bahamas, ma in tutto il mondo: chi desidera soggiornarvi affitta tutto il piccolo arcipelago e può soggiornare, con amici o famiglia, in una delle 5 guest house in stile tropicale immerse nella natura, ciascuna con un carattere distintivo. Si tratta di uno dei luoghi più appartati della terra, dove tutto quello di cui si ha bisogno viene fornito in modo silenzioso e discreto, per una permanenza unplugged.
Si può anche prendere in considerazione l’idea di soggiornare al Kamalame Cay, situato in prossimità della terza barriera corallina più grande del mondo: l’isola privata, a conduzione familiare, propone soggiorni in bungalow, cottage, case sulla spiaggia e ville adatte a single, coppie e famiglie, tutte distribuite su poco meno di 40 ettari di vegetazione, palmeti da cocco e spiaggia deserta di sabbia bianca, e una esclusiva spa sull’acqua. Qui, lusso a piedi nudi e il fascino rilassato tipico delle Bahamas si sposano con splendore tropicale incontaminato e il top della privacy.

Abbandonando l’isola privata a favore di atmosfere ‘regali’ e top luxury, sulle tracce di Kate Middleton e del principe William, consigliamo di soggiornare all’Atlantis Paradise Island, una proposta a 360° che da poco ha incluso anche un glamping: Marine Life Camping Adventure consente agli ospiti di dormire sotto le stelle in tende di lusso sulla spiaggia connettendosi con la vita marina in avventure esclusive come il kayak con i delfini e lo snorkeling al crepuscolo.

Allure retrò-coloniale invece, per il Graycliff Hotel, di proprietà della famiglia italiana Garzaroli. Situato nel cuore della vecchia Nassau e a pochi minuti dalle spiagge di sabbia bianca, il Graycliff è una dimora storica coloniale immersa in lussureggianti giardini tropicali che si propone come un’accogliente oasi di tranquillità casual ed elegante, con 20 camere splendidamente arredate e due invitanti piscine. Inoltre, il ristorante 5* del Graycliff – uno dei primi ai Caraibi – propone il ‘Wine Tasting Luncheon’ durante il quale gli ospiti visitano la rinomata collezione di vini dell’hotel e del ristorante guidati da un sommelier, prima del pranzo gourmet di 4 portate.

Navigazione a 5*

Che sia una barca a vela, uno yacht, un catamarano, non ci si può esimere dal navigare in una destinazione come le Bahamas: l’opzione più semplice, se ci si trova a Paradise Island, è prenotare sul posto una mini-crociera, magari con una guida turistica locale, che racconti storie incantevoli della vecchia e della nuova Nassau.

Ma la storia delle Bahamas è la storia di 700 isole e isolotti e di come si completano a vicenda: l’island hopping è una formula perfetta per allontanarsi dai porti più trafficati per scovarne di nascosti, fuggire da ritmi più frenetici a favore di quelli più lenti e scoprire gli arcipelaghi nell’arcipelago.

Come le isole Abaco e le Exuma, da esplorare a bordo di un’esclusiva barca della flotta di The Moorings: le Abaco sono un gruppo meno battuto di isole delle Bahamas settentrionali, caratterizzate da vibrazioni rilassate, fascino storico coloniale e panorami da cartolina, mentre le Exuma custodiscono dei frammenti di paradiso tra i più incontaminati dei Caraibi, molti dei quali accessibili solo in barca.

Anche Eleuthera e Harbour Island sono perfette per un’avventura da un’isola all’altra: una meraviglia della natura è il Glass Window Bridge, dove le acque blu intenso dell’Oceano Atlantico sono separate da quelle cristalline della tranquilla Baia di Eleuthera da una sottile striscia di roccia. Immense distese di sabbia rosa invece, caratterizzano la Pink Sand Beach ad Harbour Island: il colore rosa pallido quasi indescrivibile della sabbia deriva da microscopici insetti corallini, noti come foraminifere.

Shopping

Esiste una vasta gamma di opzioni per lo shopping alle Bahamas, dalle boutique di fascia alta ai mercati all’aperto. Nassau è certamente la mecca e offre una miscela delle migliori boutique di moda internazionale e pittoreschi mercati, come ad esempio il Bay Street Straw Market (‘mercato della paglia’, che risale agli inizi del ‘900). È famoso per gli articoli di paglia artigianali locali come cesti, cappelli e borse, e più in generale per gli artigiani che vi lavorano materiali grezzi per produrre interessanti manufatti. In contrasto con i circa 400 venditori nel mercato della paglia, Marina Village è un piccolo complesso di negozi e ristoranti dove si possono scovare opere di artisti locali.

Sempre a proposito di arte ed artisti locali, non può mancare una visita ai Doongalik Studios di Nassau, una vasta galleria espositiva in un edificio storico dall’architettura tradizionale, immerso in un rigoglioso giardino.

Diversa la proposta di Andros, famosa per essere specializzata nella produzione del tessuto nazionale, l’androsia, prodotta dalla Androsia Batik Factory sin dal 1973, oggi considerato un tesoro nazionale. Ogni stampa dei tessuti tinti a mano è ispirata a un elemento naturale che si trova alle Bahamas e utilizza tipicamente colori vivaci, il souvenir perfetto e gradito dalle isole Bahamas!

Chiudiamo con l’sola di Grand Bahama e un’esperienza culinaria d’eccezione: The Stoned Crab a Freeport è un ristorante elegante, con raffinati arredamenti e una magnifica vista sulla spiaggia, l’ambiente ideale per godersi un menu molto curato e fantasioso, naturalmente a base di pesce freschissimo.

LE ISOLE BAHAMAS

Con oltre 700 isole e isolotti e 16 destinazioni insulari uniche, le Bahamas si trovano a soli 80 km dalla costa della Florida e offrono una facile e accessibile fuga dalla quotidianità. Le isole delle Bahamas offrono attività di pesca, nautiche, immersioni, birdwatching e molto altro di livello mondiale, migliaia di chilometri di acque tra le più spettacolari della terra e spiagge incontaminate, che aspettano famiglie, coppie e amanti dell’avventura. Esplora tutte le isole bahamas.com/it o su Facebook, YouTube o Instagram per vedere perché “Ѐ meglio alle Bahamas!”

Maggiori informazioni sulle isole Bahamas: bahamas.com/it , Facebook, YouTube e Instagram

Per prenotare un viaggio alle Bahamas rivolgiti alla tua agenzia viaggi di fiducia

 

CONTATTI

SCOPRI OPEN MIND CONSULTING

Vieni a conoscere il mondo di Open Mind Consulting, contattaci per avere maggiori informazioni sui servizi offerti.



Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa (Privacy Policy)

Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di OPEN MIND CONSULTING SRL (Materiale Promozionale)

Acconsento a ricevere materiale informativo (c.d. newsletter)